Torna all'homepage
Comunicati
 
 
CARTA DEI DIRITTI
LO STATUTO
MODULO ISCRIZIONE
SEDI REGIONALI




Scrivici

29 March, 2018

ass
di -




23 December, 2017

AUGURIAMO UN SANTO NATALE A TUTTE LE FAMIGLIE
di - FNC


Isaia 9
1 Il popolo che camminava nelle tenebre
vide una grande luce;
su coloro che abitavano in terra tenebrosa
una luce rifulse.
2 Hai moltiplicato la gioia,
hai aumentato la letizia.
Gioiscono davanti a te
come si gioisce quando si miete
e come si gioisce quando si spartisce la preda.
3 Poiché il giogo che gli pesava
e la sbarra sulle sue spalle,
il bastone del suo aguzzino
tu hai spezzato come al tempo di Madian.
4 Poiché ogni calzatura di soldato nella mischia
e ogni mantello macchiato di sangue
sarà bruciato,
sarà esca del fuoco.
5 Poiché un bambino è nato per noi,
ci è stato dato un figlio.
Sulle sue spalle è il segno della sovranità
ed è chiamato:
Consigliere ammirabile, Dio potente,
Padre per sempre, Principe della pace;
6 grande sarà il suo dominio
e la pace non avrà fine
sul trono di Davide e sul regno,
che egli viene a consolidare e rafforzare
con il diritto e la giustizia, ora e sempre;
questo farà lo zelo del Signore degli eserciti.
7 Una parola mandò il Signore contro Giacobbe,
essa cadde su Israele.
8 La conoscerà tutto il popolo,
gli Efraimiti e gli abitanti di Samaria,
che dicevano nel loro orgoglio
e nell'arroganza del loro cuore:
9 «I mattoni sono caduti,
ricostruiremo in pietra;
i sicomori sono stati abbattuti,
li sostituiremo con cedri».
10 Il Signore suscitò contro questo popolo i suoi nemici,
stimolò i suoi avversari:
11 gli Aramei dall'oriente, da occidente i Filistei
che divorano Israele a grandi morsi.
Con tutto ciò non si calma la sua ira
e ancora la sua mano rimane stesa.
12 Il popolo non è tornato a chi lo percuoteva;
non ha ricercato il Signore degli eserciti.
13 Pertanto il Signore ha amputato a Israele capo e coda,
palma e giunco in un giorno.
14 L'anziano e i notabili sono il capo,
il profeta, maestro di menzogna, è la coda.
15 Le guide di questo popolo lo hanno fuorviato
e i guidati si sono perduti.
16 Perciò il Signore non avrà pietà dei suoi giovani,
non si impietosirà degli orfani e delle vedove,
perché tutti sono empi e perversi;
ogni bocca proferisce parole stolte.
Con tutto ciò non si calma la sua ira
e ancora la sua mano rimane stesa.
17 Brucia l'iniquità come fuoco
che divora rovi e pruni,
divampa nel folto della selva,
da dove si sollevano colonne di fumo.
18 Per l'ira del Signore brucia la terra
e il popolo è come un'esca per il fuoco;
nessuno ha pietà del proprio fratello.
19 Dilania a destra, ma è ancora affamato,
mangia a sinistra, ma senza saziarsi;
ognuno mangia la carne del suo vicino.
20 Manàsse contro Efraim
ed Efraim contro Manàsse,
tutti e due insieme contro Giuda.
Con tutto ciò non si calma la sua ira
e ancora la sua mano rimane stesa.


06 June, 2017

Assemblea 2017 Relazione del Presidente
di - FNC


L’anno trascorso ha registrato nuovi attacchi alla famiglia, quasi ve ne fosse stato il bisogno. Dopo aver approvato il riconoscimento delle coppie di fatto nel 2016, si prova ora ad introdurre l’eutanasia nel nostro ordinamento ricorrendo ai soliti espedienti e alla neo-lingua (DAT: dichiarazioni anticipate di trattamento). Sempre maggiore è il numero delle persone che vengono ingannate (DJ Fabo è stata solo l’ultima in ordine di tempo), mentre la sofferenza dei coraggiosi viene tacitata dai mass-media che sono al servizio del Principe di questo mondo. Ricordiamoci dell’evento inaugurale del tunnel del San Bernardo (il più lungo al mondo) andato in scena un anno fa: numerosi capi di stato partecipavano plaudenti a una rappresentazione satanica con inni, canti e balli in onore del demonio. Non meraviglia dunque se anche in Italia sono oggi ufficialmente riconosciute le coppie omosessuali e se queste possono adottare bambini (poco importa se per via giudiziaria piuttosto che legislativa).
Sotto il profilo politico dobbiamo riconoscere che questa legislatura è stata indubbiamente tra le tre peggiori per la famiglia, insieme a quelle che approvarono il divorzio (1970) e l’aborto (1978). Dove erano i parlamentari cattolici in questi ultimi anni? Intanto possiamo constatare che sono sempre di meno, ma occorre pure affermare con chiarezza che molti hanno cambiato casacca all’occorrenza giustificando la loro azione con la ben nota affermazione: “cattolico in Chiesa e politico in piazza”. Poi vi sono i cattoconfusi dei quali è bene diffidare: trattasi di coloro che confondono il Vangelo col libretto rosso di Mao e approvano la teologia della liberazione. Di cattolici veri dunque ne rimangono pochi, sbeffeggiati e bersagliati da mass-media e oppositori. Citiamo pertanto e ringraziamo per la sua tenacia il senatore Carlo Giovanardi cui mandiamo il nostro saluto e un incitamento a non mollare restando d’esempio.
Si apre tra pochi mesi un nuovo scenario elettorale con il ritorno alle urne per il rinnovo del Parlamento. La situazione sembra essere pessima perché nessuna forza politica sembra voler rappresentare seriamente la famiglia, ad eccezione del Popolo della Famiglia di Adinolfi che però non riesce ad avere l’appoggio del leader degli ultimi Family Day (Gandolfini alla guida del CDNF). Cosa fare dunque in simili condizioni di frammentazione?
Ripartiamo dalle solide certezze che abbiamo mettendo a disposizione le nostre poche ma convinte forze. Rifacciamoci a questi pochi ma essenziali spunti:
1. Non lasciarsi scoraggiare anche se la situazione appare difficile
2. Siamo pochi ma sale della terra e lievito nella pasta
3. Abituiamoci a essere minoranza e a combattere
4. Partecipiamo attivamente alla vita politica del Paese
5. Difendere la famiglia attraverso la testimonianza e l’esempio
6. Contrastare attivamente le ideologie come quella del gender
7. Sostenere la scuola come seconda agenzia educativa
8. Ricostituire l’alleanza genitori-insegnanti

Cari associati, questi punti dovranno costituire la nostra agenda del 2017.

Buon lavoro a tutti noi e che Dio ci assista e illumini.

Vittorio e Marialuisa Lodolo D’Oria



Pagina: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17   

Sede Nazionale via Breda 18 Castel Mella (BS) Tel. 030 2583972

Aggiungi ai preferitiAggiungi questo sito ai preferiti

Webmaster: cogio

Le foto non di proprietà di FNC sono state reperite in rete, se qualcuna di queste dovesse essere coperta da diritti d'autore, siete pregati di segnalarcelo. Provvederemo a rimuoverle.